Scontri a Diyarbakir

Spread the love

Giornata di scontri a Diyarbakir tra manifestanti curdi e le forze di polizia turche. La popolazione curda della città è scesa in piazza per chiedere la fine del blocco e del coprifuoco dell’intera città vecchia, il quartiere di Sur, dove il 28 novembre è stato ucciso l’avvocato per i diritti umani Tahir Elcin. Uno sciopero generale e la serrata di tutti i negozi ha marcato una giornata caratterizzata da scontri diffusi e ripetuti che si sono andati allargando a tutti i quartieri di quella che i curdi considerano la loro capitale simbolica. Secondo fonti locali due curdi di 18 e 21 anni sarebbero stati uccisi dalla polizia durante gli scontri. Numerosi i feriti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *